"Quelli del 68" Udine-Trieste
Quelli del 68...ci stiamo ritrovando, ci siamo ritrovati, alcuni quasi 50 anni dopo. Abbiamo guardato le foto delle assemblee... i cortei, gli striscioni...le scritte sui muri.
Prima in pochi.. poi di più. Battute ,ironia. .qualche difficoltà a riconoscerci. Ricostruzioni, ricordi confusi, aneddoti .. la memoria che non aiuta. Settantenni [NdR: o ultrasessantenni] - comunque fieri di esserci stati.... tante e tanti altri che "hanno fatto il '68" all'Università di Trieste
Archivi memoria di tutti
Fonti per la storia delle stragi e del terrorismo. Saggio del MIBAC e Soprintendenza archivistica dell'Emilia-Romagna
Archivio 68/77
Una raccolta di documenti e manifesti dei movimenti e delle organizzazioni, molti riprodotti full text o scaricabili zippati

Archivio biografico del movimento operaio
Genova. Archivio Biografico del Movimento Operaio nasce nel 2012 per l’interessamento di due istituti di studi di Genova: l’Istituto “Sergio Motosi” per lo Studio del Movimento Operaio Internazionale e l’Istituto di Studi sul Capitalismo
Archivio Flamigni
l'Associazione culturale "Centro Documentazione Onlus Archivio Flamigni" è nata con lo scopo di raccogliere e descrivere una vasta documentazione acquisita e conservata dal senatore Sergio Flamigni a partire dagli anni Quaranta del secolo scorso a testimonianza della sua attività politica, parlamentare e di ricerca storica, in particolare a seguito del suo impegno ventennale, nell’arco di cinque legislature, quale membro delle Commissioni parlamentari d’inchiesta sul caso Moro, sulla P2 e Antimafia. L'Associazione persegue le sue finalità attraverso borse di ricerca, seminari, convegni e altre iniziative.
Archivio Marco Pezzi
L'Archivio Storico della Nuova Sinistra "Marco Pezzi" di Bologna raccoglie materiali (giornali, riviste, manifesti, documenti, volantini) prodotti dalle organizzazioni della nuova sinistra e dai movimenti a partire dalla fine degli anni '60 e nel corso degli anni '70 fino ad oggi.
Archivio Marco Pezzi - altri link
Altri link pubblicati dall'Archivio Marco Pezzi
Archivio Primo Moroni
Storico archivio e sito molto ricco e importante

Archivio storico Benedetto Petrone
Un archivio storico dei movimenti pugliesi
Archivio storico della Federazione anarchica italiana. Federazione comunista libertaria ligure
Soprintendenza archivistica per l'Emilia-Romagna. I documenti dell'archivio storico della FAI, suddivisi in fondi e raccolte, sulla base delle organizzazioni e gruppi o soggetti produttori. Il link è al fondo della Federazione comunista libertaria ligure, ha conservato la denominazione assunta dal gruppo all'epoca della sua costituzione, è stato donato nel 2007 da Guido Barroero, militante anarchico di Genova
Associazione nazionale degli Archivi dell'UDI
Associazione nazionale degli Archivi dell'UDI. Istituto di studi e ricerche
Roma



Biblioteca e archivio della Casa Internazionale delle donne, Roma
ARCHIVIA
Biblioteca/archivio specializzata in storia e cultura delle donne, raccoglie le produzioni della teoria e della pratica del movimento femminista dalla fine degli anni '60, e la testimonianza delle tappe del processo di modernizzazione del Paese, scandite dalle lotte per l'emancipazione delle donne, splendidamente documentate tra l'altro dagli archivi fotografici.
Biblioteca Franco Serantini di Pisa
La biblioteca è specializzata in storia del movimento anarchico dalle origini ai giorni nostri, del movimento operaio e sindacale, di quello antifascista e della Resistenza, dei movimenti studenteschi e di opposizione degli anni Sessanta e Settanta

Blog di Maurizio Scottoni
Descrizione in pdf di Lotta Continua giornale
Centro di documentazione di Lucca
L'archivio del Centro di Documentazione di Lucca, dopo una serie di esperienze fatte nel 1969-72, è stato ufficialmente fondato nel 1973, ponendosi come finalità principali lo studio dei problemi sociali, del movimento operaio e sindacale, dei movimenti contemporanei della società italiana: movimento delle donne, degli studenti, dei diritti civili, delle organizzazioni di base, dei gruppi spontanei, dei gruppi culturali alternativi.
Centro di documentazione di Pistoia
l Centro nasce negli anni sessanta per creare un punto di riferimento per il dibattito e l'analisi di quel periodo storico e della corrispondente realtà sociale e politica.
Fin dall'inizio lavora all'analisi dei movimenti e delle nuove realtà che si stanno sviluppando in quegli anni: dal movimento studentesco a quello operaio, dalle lotte del popolo vietnamita e in generale del Terzo Mondo all'esperienza della Cina, da quella dei cattolici che veniva maturando dopo il Concilio Vaticano II ai primi momenti di contestazione delle istituzioni totali (ospedale psichiatrico, carcere...)
Centro di documentazione Donna, Ferrara
CENTRO DOCUMENTAZIONE DONNA

Il Centro Documentazione Donna, nato nel 1980, è uno dei centri donna italiani di più lunga tradizione. La sua attività principale è la gestione di una biblioteca e di una emeroteca di genere, nella biblioteca sono raccolti circa 7.000 libri di narrativa ed un'ampia sezione di saggistica sui vari aspetti della condizione delle donne, dalla storia e l'antropologia, all'economia, alla psicologia e filosofia.

Nell'emeroteca sono conservate le annate complete di molti periodici femministi italiani e non che hanno terminato le pubblicazioni, mentre continua lo scambio con tutte i giornali femministi e le riviste italiane di Women's Studies e con la maggior parte di quelle straniere; nel complesso circa 200 testate. Nell'archivio sono invece conservati documenti prodotti dal movimento delle donne negli ultimi decenni.
Centro di documentazione Mauro Rostagno Trento
Nel Museo storico di Trento

Centro studi Ettore Luccini
Centro studi sulla storia del movimento operaio, contadino e popolare in Veneto

Centro studi per la stagione dei movimenti di Parma
L’associazione Centro studi per la stagione dei movimenti, già dall’ottobre 2000, è impegnata nella raccolta e nel riordino di fondi documentari, al fine di renderli consultabili a studenti, insegnanti, ricercatori e a chiunque sia interessato alla storia degli anni Sessanta e Settanta.

Cineporto '77
Foto di Tano D'Amico

Effe, rivista femminista
Il sito della rivista femminista Effe, con tutti gli articoli leggibili e ricercabili online
Femminismo. Gli anni ruggenti
Il nuovo sito che raccoglie la documentazione prodotta dal femminismo padovano degli anni Settanta
Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico,
La Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, nata alla fine degli anni Settanta, svolge la sua attività nel campo degli audiovisivi (cinema, tv, multimedialità), per favorire la costruzione di una memoria collettiva dei movimenti sociali e dei loro protagonisti. Primo presidente della Fondazione è stato Cesare Zavattini che ha ricoperto il ruolo per numerosi anni...
Fondazione di studi storici Filippo Turati
Fondi archivistici sui movimenti e i gruppi

Fondazione Luigi Micheletti
Fondazione, archivio, biblioteca e museo dedicati alla storia del lavoro e dell'industria dal secondo dopoguerra
Guida alle fonti per la storia dei movimenti in Italia
FONDAZIONE LELIO E LISLI BASSO – ISSOCO, Guida alle fonti per la storia dei movimenti in Italia (1966-1978), a cura di Marco Grispigni e Leonardo Musci, Roma 2003, pp. 298. Scaricabile in .pdf dal sito del Ministero per i Beni e le attività culturali (dimensione file 2,5 Mb)
Il Caso Esse
Collettivo bolognese di giovani storici e storiche
Il mondo degli archivi
Il sito dell'Associazione nazionale degli archivisti italiani. Tutte le novità che riguardano gli archivi
Il piacere dell'Archivio
Sito del corso organizzato dalla Rete Lilith e dalla Regione Toscana, 2002, per l'introduzione a un punto di vista di genere nella descrizione degli archivi
Istituto Ernesto De Martino
Nel gennaio 1966, a Milano, Gianni Bosio, storico e ricercatore del movimento operaio che nel 1952 diede nuova vita alle Edizioni Avanti!, fondò l’Istituto Ernesto de Martino “per la conoscenza critica e la presenza alternativa del mondo popolare e proletario”
Paola Agosti, fotografa
Mostra di fotografie di Paola Agosti sul movimento femminista
Reti invisibili
Reti invisibili è il network di associazioni italiane impegnate nella memoria storica, nella ricerca della verità e della giustizia su molte vicende che hanno insanguinato il nostro Paese dal dopoguerra ad oggi.
Soprintendenza archivistica Emilia-Romagna
Un sito particolarmente utile, specie la parte che riguarda la normativa. Ma anche le iniziative culturali
Strikes and Social Conflicts
L’Associazione Internazionale Scioperi e Conflitti Sociali, un’associazione di singoli membri e istituzioni, si prefigge di promuovere e diffondere gli studi sul lavoro e il conflitto sociale in una prospettiva interdisciplinare, globale, non eurocentrica e di lunga durata.
L’Associazione Internazionale Scioperi e Conflitti Sociali organizza congressi ogni due anni in diversi luoghi del Nord o del Sud del mondo e gestisce un sito web al servizio della ricerca in questo settore; pubblica Workers of the World. International Journal on Strikes and Social Conflicts, una rivista accademica con sistema di referaggio anonimo in lingua inglese, per la quale i manoscritti originali possono essere presentati in spagnolo, francese, inglese, italiano e portoghese.
Zapruder storie in movimento
Rivista di storia della conflittualità sociale
logo

Home
Associazione per un archivio dei movimenti

link Link utili