Soggetto produttore Pietro Tarallo (Firenze,1941) Data/date anni Settanta Consistenza 4 faldoni, 155 libri (Inseriti nel database ALEPH della rete biblioteche liguri. URL: http://catalogo.sbi.genova.it/, ricercabili inserendo la frase "archivio movimenti". Tipo di documentazione e supporto documenti, ritagli stampa, bozze, appunti ms.,ecc. Fotografie, negativi e stampe. Ambito geografico Torino, paesi della cintura. Documenti parzialmente ordinati tematicamente dall’autore. I negativi fotografici sono stati acquisiti a scanner da Piero Pastorino nel dicembre 2010. Pietro Tarallo è nato a Firenze il 21 giugno 1941, si è trasferito a Torino nel 1945, dove ha compiuto i suoi studi al Liceo Classico Cavour e all'università . Si è laureato in Giurisprudenza (1965) e in Lettere (1972) con una tesi sulle lotte operaie a Torino dal 1950 al 1955 discussa con il professor Nicola Tranfaglia. Ha affiancato all'attività professionale negli anni Sessanta e Settanta (Studio Testa, La Rinascente, Ermenegildo Zegna, insegnante nelle scuole sperimentali di Torino e dintorni) la militanza nei gruppi studenteschi, in Lotta Continua e nella CGIL Scuola di Torino. A metà degli anni Ottanta si è trasferito a Pieve Ligure e ha lasciato l'insegnamento per dedicarsi al giornalismo con una specializzazione in turismo, viaggi e società, viaggiando a lungo in vari paesi dei 5 continenti e collaborando con numerosi quotidiani, settimanali e mensili italiani e stranieri. Ha affiancato a quest'attività di scrittore anche quella di fotografo. E' autore di un numero notevole di reportage e articoli e di oltre 50 libri fra testi scolastici di Geografia, guide di viaggio, libri fotografici e manuali. Ha scritto i soggetti e le sceneggiature di alcuni documentari girati da Adriano Zecca per Canale 5, RAI-TV e Televisione Svizzera Italiana. Ha vinto numerosi premi letterari nazionali e internazionali, tra cui: "Un libro per il Turismo", 1991; "PATA- Per la cultura", 1993; "Pluma de Plata de Mexico", 1994; "Migliore guida turistica" e "Adutei", 1995; "XVIII Premio letterario Castiglioncello Costa degli Etruschi", 1995; "Tourism Awards - Premio per il miglior articolo della stampa estera su Singapore", 1996; "Premio eco-turismo - Giandomenico Ducali", 2005; "Camogli - San Valentino", 2008. Dal 2003 e animatore di un gruppo ambientalista che ha dato vita all'associazione "Memorie &Progetti", dirige il periodico "Creuze del Golfo Paradiso", fa parte del coordinamento dei comitati di base de "La Rete per l'ambiente del Golfo Paradiso" e dell'Osservatorio del Paesaggio.




Contenuto del fondo contenuto
logo

Home
Associazione per un archivio dei movimenti

fondi Fondo "Movimenti e militanti". Subfondo Pietro Tarallo