Soggetto donatore/conservatore Gianni Alioti Consistenza 6 faldoni, tipo di documentazione e supporto: documenti, riviste e periodici, rassegne stampa, appunti manoscritti, tesi di laurea, libri. Date: anni Settanta-post Duemila.



Il fondo era parzialmente ordinato per tematiche; si è seguito e integrato l'ordinamento originale, conservando quando possibile le intitolazioni dei fascicoli e dei subfascicoli. E' diviso in serie Documenti (la maggioranza del fondo) e serie Bibliografica (una piccola raccolta di libri). E' stato donato all'Archivio nel novembre 2019.



Gianni Alioti è stato dirigente sindacale della FIM-CISL e segretario regionale, esperto sui temi della riconversione dell'industria bellica e dell'ecologia. Ha fatto parte di Commissioni e organismi di livello nazionale ed europeo. Nel fondo si trovano illustrati i temi del pacifismo, dell'antimilitarismo, della riconversione dell'industria bellica, della siderurgia, del ciclo sostenibile dei rifiuti, ecc. Si trovano anche documenti sul sindacato di tendenza anarchica USI, sull'Anarchismo, sulla Federazione Anarchica Italiana (FAI) e dei gruppi genovesi aderenti alla FAI.



Riordino di Alice D'Albis, Virginia Niri, Paola De Ferrari. Descrizione di Paola De Ferrari




Contenuto del fondo contenuto
logo

Home
Associazione per un archivio dei movimenti

fondi Fondo Gianni Alioti