mercoledý 5 marzo 2014

NE' PARTITO NE' MARITO... locandina-2.1jpg.JPG

12 marzo ore 17.30, Biblioteca Berio, presentazione di: " NÚ partito nÚ marito ... I fatti del 7 marzo 1978 e il movimento femminista genovese degli anni Settanta "

Nuovo libro di Graziella Gaballo, prefazione di Luisa Passerini, edito da Joker e Associazione per un Archivio dei movimenti.
Ne parlano con l'autrice: Francesca Dagnino, Paola De Ferrari, Antonia Gogna, Paola Pierantoni, interviene la storica Elda Guerra, coordina Silvia Neonato. Leggono brani Maria D''Almeida e Oriana Cartaregia.
Il libro prende le mosse dalla ricostruzione, attraverso le fonti a stampa e i documenti di Archimovi, dei fatti che videro una pacifica manifestazione femminista la sera del 7 marzo 1978 finire con un burrascoso intervento della polizia, con spari, botte, fughe e arresti... L'autrice, storica con al suo attivo varie pubblicazioni sulla Resistenza e sul femminismo (collabora con l'ISRAL di Alessandria), ricostruisce quell'episodio, che secondo molte fu un evento/spartiacque nelle vicende del movimento a Genova.
Da lý il libro prende le mosse, per tracciare, tornando ai primi anni Settanta, la storia del neofemminismo di quel decennio, delle donne che hanno tentato l'impresa: rovesciare le gerarchie nella vita quotidiana, nelle relazioni, negli ambiti consolidati della politica e della cultura. Cambiare lo sguardo sul mondo, a partire dallo sguardo su di sÚ, trasformare il proprio destino.
Attraverso decine di interviste alle donne protagoniste viene mappata la geografia del movimento, vengono raccontati le battaglie e i successi, senza tacere le contraddizioni e i conflitti. Vengono individuati i gruppi pi¨ significativi, i temi su cui si produsse teoria e pratica politica, le lotte e le molte realizzazioni - i consultori autogestiti, le iniziative nei quartieri, nelle scuole, nei luoghi di lavoro, le librerie, le trasmissioni radio, le rassegne di film ... Vengono seguite le relazioni di incontro e scontro tra collettivi e Udi, gli scambi e confluenze, il femminismo nel sindacato, con le centocinquanta ore che coinvolsero centinaia di donne, le esperienze di vita in comune nella Casa delle donne di San Marcellino... e tanti altri episodi che nel loro intrecciarsi hanno dato vita, a Genova come nel resto del paese, a un grande movimento dalle mille sfaccettature.
La memoria delle testimoni si intreccia con le fonti dell'epoca, in un rimando tra ieri e oggi, che comprende riflessioni critiche, ma che riconosce la centralitÓ che nella vita di ognuna ha giocato quella stagione politica. Luisa Passerini, nella sua prefazione, sottolinea l'importanza della microstoria e della storia locale per potere dare spessore e profonditÓ alla storia generale.


allegato
logo

Home
Associazione per un archivio dei movimenti

notizie NE' PARTITO NE' MARITO...